Acquista Wekard
Le convenzioni del circuito wekard
Diventa partner del circuito wekard
Il Tucano Viaggi in convenzione con WeKard!

La Cristianità ai piedi del monte Ararat. Dal 10 al 19 Aprile 2020 un tour affascinante, ideale per gli amanti della storia che desiderano scoprire una terra che racconta le origini della religione cristiana, per chi apprezza mete ancora intatte e il valore dell’ospitalità più autentica.

Armenia, il “Paese delle pietre urlanti”, come l’ha definita il poeta russo Osip Mandel’stam. Lungo la Via della Seta, alla scoperta del Caucaso, nel “Nairi”, il Paese dei fiumi così chiamato dai Greci già 3000 anni fa, attraverso un altopiano maestoso dominato dal biblico Monte Ararat (5.165 m) dove si è arenata l’Arca di Noè, punteggiato da monasteri millenari, verdi vallate, canyon, grotte, gole scavate da fiumi silenziosi e foreste disseminate da “khachkar” (croci di pietra intagliate), testimonianza di una profonda fede religiosa. Distrutta dalle truppe di Tamerlano, l’Armenia è stato il Primo paese ad adottare ufficialmente il Cristianesimo nel 301 a.C. Questo è un viaggio nell’anima di un popolo, ospitale e fiero della sua terra e delle sue tradizioni, che fin dall’antichità ha tramandato il proprio patrimonio culturale attraverso preziosi manoscritti, conservati nell’Istituto per i manoscritti antichi Matenadaran di Yerevan, unico al mondo. Un museo all’aria aperta, con oltre 4000 monumenti e luoghi di culto sparsi su tutto il territorio, uno scrigno di tesori esaltato dai colori sorprendenti della natura che soprattutto in autunno dipinge il paesaggio di tonalità molto suggestive. Dalla capitale Yerevan, uno dei più antichi insediamenti al mondo risalente al 782 a.C., con oltre 40 musei e gallerie d’arte, al monastero Sevanank (IX secolo), dove lo sguardo si perde sulle vette mozzafiato che si specchiano nel lago fino alla fortezza di Garni, l’unico monumento permanente di architettura ellenistica nel Caucaso, simbolo del potere di Mitra, dio del sole, alla cattedrale di Echmiadzin, quarta città dell’Armenia, capitale dal 184 al 340, luogo sacro per gli Armeni e sede del Catholicos, il capo della Chiesa apostolica armena, Patrimonio dell’Umanità Unesco dal 2000, con una sosta al lago Sevan, il “mare d’Armenia” a 1.900 metri, uno dei più grandi e bei laghi di montagna del mondo. Una natura forte e avvolgente, addolcita dal sole che in Armenia splende quasi otto mesi l’anno, lungo pendii di origine vulcanica ricoperti da sconfinate piantagioni di albicocche, coltivate da oltre 3000 anni. Un frutto nazionale dolce e saporito ma con un nocciolo duro all’interno, forte e indivisibile, metafora del suo popolo, che neanche la diaspora ha saputo scalfire.

10 giorni - Partenza 10 Aprile (IN CONFERMA)

Quote a partire da € 2.470

Partenza di gruppo con assistenza dello specialista

Per i titolari di Virtual card sconti Roma WeKard sconto del 10%.

Scopri il programma dettagliato

Le prenotazioni dovranno essere inoltrate esclusivamente e direttamente all’ufficio de Il Tucano Viaggi di Torino, Piazza Solferino 14/g tramite telefono al numero 011 5617061 oppure tramite Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 






Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento Maggiori informazioni